riparazione auto, ricambi originali, accessori auto

officina autorizzata fiat

Faq

In questa sezione potrai trovare le domande più frequenti relative agli impianti GPL e metano.
Cos'è il GPL?
Il GPL, Gas di Petrolio Liquefatto, è un sottoprodotto composto da una miscela di butano e di propano e derivato dalla raffinazione del petrolio greggio.  Si trova allo stato gassoso a temperatura e pressione ambiente, mentre passa allo stato liquido se sottoposto a basse temperature.

Grazie alle sue particolari caratteristiche chimiche e fisiche, il GPL è in grado di assicurare alle auto prestazioni eccellenti per quanto concerne l’elasticità, il funzionamento e la potenza del motore.

Rispetto ad altri carburanti, il GPL produce fino al 15% in meno di anidride carbonica e fino al 20% in meno di monossido di carbonio.

Cos'è il gas metano?
Il metano, detto anche Gas Naturale (CH4), è il carburante ecologico maggiormente presente in natura.
Utilizzando il Gas Naturale, che è privo di impurità, è possibile ottenere livelli di emissioni inquinanti molto bassi.

La semplicità della sua composizione, unita all’uso delle più moderne tecnologie, rende il metano l’elemento più indicato per realizzare autovetture dal minimo impatto ambientale.

Inoltre, il gas naturale non ha bisogno di essere trasportato con autocisterne e non incide sul traffico di superficie.

Quanto si può risparmiare con una vettura alimentata a GPL rispetto a una alimentata a benzina?
Si può risparmiare fino al 50%.

Quanto si può risparmiare con una vettura alimentata a Gas Naturale rispetto a una alimentata a benzina?
Si può risparmiare fino al 70%.

In che cosa differisce, a livello di prestazioni, un’auto alimentata a GPL rispetto a una alimentata a benzina?
L’utilizzo di un impianto a GPL comporta una perdita di potenza pari al 2/3 %, ma le prestazioni dell’auto rimangono pressoché invariate.

In che cosa differisce, a livello di prestazioni, un’auto alimentata a Gas Naturale rispetto a una alimentata a benzina?
L’utilizzo di un impianto a Gas Naturale comporta una perdita di potenza pari al 10%, con un calo di velocità massima fino al 10%.

Che tipo di manutenzione deve essere effettuata sulle auto a gas?
È necessario eseguire, più meno ogni 20.000 Km, una manutenzione programmata, richiesta per verificare il corretto funzionamento di tutti i componenti.

Nella fattispecie, bisogna controllare con estrema attenzione il filtro del gas e l’impianto di accensione.

Quali auto possono essere convertite in auto a gas?
Possono essere trasformate in auto a gas tutte le automobili a carburatore, a benzina, ad iniezione e ad iniezione con marmitta catalitica.
 
Possono essere trasformate in auto a gas anche le auto a motore diesel?
Sì, è possibile. Esistono infatti prototipi di impianti a gas applicati a motori diesel.  

Possono essere trasformate in auto a gas anche auto di piccola cilindrata?
Sì, è possibile. I più recenti sistemi di alimentazione a gas, infatti, non implicano una perdita di potenza significativa rispetto ai sistemi di alimentazione a benzina.

In quanto tempo può essere installato un sistema a gas?
L’installazione avviene in massimo 2 giorni lavorativi.

Dopo aver installato un sistema a gas, è ancora possibile usare l'auto a benzina?
Sì, il guidatore ha la possibilità di scegliere in qualsiasi momento il carburante da utilizzare semplicemente premendo il tasto di commutazione. L'installazione di un impianto GPL o Gas Naturale, infatti, non preclude il funzionamento a benzina della vettura.

Nei sistemi più aggiornati l’auto parte sempre a benzina e passa a gas in automatico, una volta raggiunti i parametri ottimali di funzionamento.

Dove viene montato il serbatoio?
Il serbatoio cilindrico viene sistemato nel vano bagagliaio, mentre quello toroidale è posizionato nel vano che contiene la ruota di scorta. Sia il serbatoio cilindrico che quello toroidale possono essere collocati all'esterno del veicolo.

È necessaria una revisione periodica del serbatoio per GPL?
No, non deve essere revisionato. Il serbatoio per il GPL dura dieci anni dalla data del collaudo, dopo di che deve essere sostituito.

Quanto costa convertire un'auto a GPL?
Dipende dal tipo di vettura, a seconda che sia ad iniezione, a carburatore, o ad iniezione con marmitta catalitica.

Quanto costa convertire un'auto a gas metano?
Dipende dal tipo di vettura, a seconda che sia ad iniezione, a carburatore, o ad iniezione con marmitta catalitica. Sul prezzo finale incide anche il numero e la tipologia di serbatoi che devono essere installati.

Perché è più costoso installare un sistema di alimentazione a gas metano rispetto a un sistema di alimentazione a gas GPL?
L’aumento di prezzo è dovuto al costo del serbatoio del metano ad alta pressione.

Che cosa accade in un sistema a GPL in caso si verifichi un incidente?
Dopo numerosi test, eseguiti anche con la collaborazione dei vigili del fuoco, è stato appurato che la perdita di gas da un impianto GPL è molto meno probabile di una perdita di benzina. È stato dimostrato, inoltre, che in caso di incendio il volume della fiamma sarebbe decisamente inferiore rispetto a quello provocato da una perdita di benzina.

Che cosa accade in un sistema a gas metano in caso si verifichi un incidente?
Con il metano, il rischio di incendio è notevolmente più basso, dal momento che presenta il più alto punto d’infiammabilità tra tutte le altre tipologie di carburante.
Avendo peso specifico e densità inferiori rispetto all’aria, il metano ha la tendenza a salire verso l’alto e a disperdersi.

È vero che nel caso di blocco del traffico in centri urbani o di targhe alterne è comunque possibile circolare con un'auto a gas?
Generalmente è vero. Le auto dotate di impianto a GPL o metano sono considerate come vetture ecologiche, e quindi possono circolare senza impedimenti.

È possibile parcheggiare le auto dotate di impianto a gas nei garage?
Le auto a metano possono essere parcheggiate in tutti i garage, anche in quelli sotterranei.

Le auto a GPL dotate di impianto installato dopo il gennaio 2001, in regola, quindi, con la normativa R67/01, possono essere parcheggiate in tutti i garage, con il limite del primo piano interrato.

Le auto a GPL con impianto installato precedentemente al gennaio 2001, quindi non in regola, sono autorizzate a parcheggiare solo nei piani fuori terra non comunicanti con piani interrati.